Preparare gli scatoloni e le Scatole per traslochi può essere facile e veloce se utilizzi materiali e metodi giusti.

assumere una ditta specializzata, inoltre, ti permette di avere un aiuto anche durante queste operazioni, continua a leggere per ulteriori consigli. quali scatole per trasloco scegliere? la chiave per un trasloco perfetto è la pianificazione, a cominciare dalla preparazione delle scatole per trasloco. un’importante primo passo è quello di  trovare il materiale necessario, in particolare: scatole e scatoloni; carta da giornale (meglio se riciclata); imballaggio pluriball (la plastica che serve per proteggere gli oggetti fragili); vecchie lenzuola utili per coprire i mobili. generalmente le ditte specializzate forniscono scatole per trasloco molto resistenti, oltre ad essere disponibili ad occuparsi personalmente dell’imballaggio.

hai bisogno di assistenza e non sai a chi rivolgerti? vuoi affidarti completamente a professionisti che ti forniranno un’adeguata assistenza durante tutte le fasi del tuo trasloco? compila gratuitamente la scheda sul nostro sito, riceverai fino a 6 preventivi da diverse aziende in massimo un giorno lavorativo. è facile e veolce, richiede solamente due minuti. confronta le diverse offerte potrai avere un servizio di qualità risparmiando fino al 40%.  le dimensioni giuste per le scatole da trasloco le dimensioni ideali delle scatole per un trasloco sono 30 x 40 oppure 40 x 50 cm. possono essere: a doppia onda: più pesanti e costose ma molto resistenti. ne serve solamente qualcuna per gli oggetti più pesanti (il prezzo si aggira sui 5 – 6 € a scatola); a onda singola: sono più leggere e meno resistenti e, di conseguenza, più economiche (con 2 € è possibile acquistarne 4). se ne acquisti un quantitativo elevato, avrai un forte sconto. per questo motivo, le aziende le ottengono ad un prezzo più basso.

per risparmiare chiedi quindi ai tuoi professionisti di fiducia. la spesa per il materiale per l’imballaggio è generalmente incluso nel preventivo iniziale. preferisci, invece, procurarti da solo le scatole? puoi chiedere ai negozianti vicini (in particolare ai supermercati o ai negozi di elettrodomestici). assicurati tuttavia di avvisarli per tempo (circa una settimana prima), in modo che possano tenerti da parte le scatole. i momenti ideali per ritirarle sono la sera e nei giorni precedenti al ritiro dei rifiuti. non è sempre garantito che troverai le scatole delle dimensioni di cui hai bisogno. quante scatole servono per il trasloco? per avere un’idea, considera che per traslocare e portare con te il contenuto di un monolocale abitato da una persona sono necessarie circa una ventina di scatole per il trasloco, di cui 5 o 6 per gli oggetti fragili e 10 per i vestiti.

non fare l’errore di sottovalutare la quantità di oggetti  che possiedi: sono spesso necessarie più scatole del previsto. nel caso di un bilocale, le scatole necessarie per il trasloco saranno circa 30, mentre per una famiglia con figli possono anche arrivare ad essere una quarantina. le aziende di traslochi hanno a disposizione anche contenitori per il guardaroba attrezzati con barre appendiabiti. nel caso dovessi aver bisogno di un servizio di custodia temporanea in un magazzino, ti verranno forniti materiali di imballo specifici, più resistenti.  consigli utili per un imballaggio perfetto la preparazione delle scatole è uno dei momenti più lunghi durante i traslochi. vediamo insieme come affrontarlo fase per fase. cambiare casa può essere un buon momento per fare pulizia ed eliminare tutto quello che non serve più. inizia queste operazioni con largo anticipo, circa un mese prima, e coinvolgi tutta la famiglia.

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Traslochi Roma  data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)